S.O.S. Servizio Operativo Sanitario

La Lotteria delle Associazioni 2015-2016 a sostegno del progetto FORMAZIONE 2.0 !

FORMAZIONE 2.0

FORMAZIONE 2.0 è un progetto che ha come obiettivo la divulgazione delle tematiche, delle tecniche e delle peculiarità del Primo Soccorso Sanitario, utilizzando come strumento il canale evoluto della Multimedialità in Rete. Nel linguaggio in voga potremmo definire questo progetto come “ uno strumento SMART a supporto della conoscenza ”.

Il progetto è uno degli 8 sostenuti dalla raccolta fondi delle Lotteria delle Associazioni delle Comunità di Sona, San Giorgio in Salici, Palazzolo e Lugagnano. La Lotteria è un progetto di solidarietà sociale nato da una idea della Proloco di Sona e sostenuta quest’anno anche dal Forum delle Associazioni del Comune di Sona.

 

Il target a cui ci rivolgiamo non è costituto solo da Soccorritori Sanitari o personale specializzato in materia VIVA LA VITA 2013 _046(medici, infermieri). Intendiamo rivolgerci ad una platea ben più ampia, costituita dai cittadini che, in vari momenti privati o pubblici, si avvicinano a questi argomenti con curiosità e voglia di imparare. A questo target appartengono non solo i cittadini adulti ma anche e soprattutto i cittadini più giovani, che nella loro veste di studenti, frequentano le scuole dell’infanzia, primarie e secondarie dei nostri paesi e della nostra Provincia.

SOS, in accordo con il Comune di Sona ed in particolare con gli Assessorati alla Cultura e ai Servizi Sociali,  ha intrapreso da 2 anni un percorso formativo molto articolato e ricco di contenuti mirato all’insegnamento delle tecniche di Primo Soccorso, che prevede interventi specifici sia all’interno delle scuole pubbliche o private sia in eventi pubblici aperti e gratuiti, ai quali i cittadini del nostro Comune o dei Comuni limitrofi posso partecipare.

VIVA LA VITA 2013 _091Tra la seconda metà del 2014 e la prima metà del 2015 siamo stati fortemente impegnati in questo ambito. L’iniziativa è talmente piaciuta che le nostre lezioni sono diventate parte integrante dei Piani di Offerta Formativa delle scuole che abbiamo visitato, nonché un appuntamento stabile per i cittadini adulti della nostra comunità.

Il nostro grande sforzo formativo poi è da sempre rivolto ai nostri volontari. La loro formazione costante e la qualità con cui viene erogata sono da sempre un fattore distintivo della nostra Associazione e parte del suo DNA. Un Soccorritore ben formato sa come comportarsi durante il servizio. L’attività che svolgiamo è altamente qualificata (siamo incaricati di pubblico servizio sanitario, abbiamo a che fare con la salute dei cittadini) e richiede una preparazione adeguata.

Da tempo pensiamo a come migliorare la nostra offerta formativa, aggiungendo qualche innovazione che ci permetta di :

. renderli replicabili con il minor sforzo possibile

. renderli facilmente fruibili

. raggiungere il maggior numero di utenti

. rompere la monotonia della classiche lezioni frontali

. mettere a disposizione dei volontari soccorritori la formazione a portata di mano ed in qualsiasi momento. In particolare nei momenti di pausa durante il servizio in attesa di una chiamata di intervento

Quest’ultimo punto è un argomento piuttosto importante e strategico: quando il soccorritore è in sede in attesa della Senza titolo-1 copiachiamata di emergenza ha del tempo a disposizione. Ed è un momento in cui è totalmente dedicato all’Associazione. Sfruttare al meglio questa situazione per promuovere il ripasso di una tecnica, l’approfondimento di un’altra, l’uso di un presidio o altro sarebbe appunto strategico.

L’alternativa è organizzare sessioni di formazione in orario serale o nei fine settimana, chiedendo al volontario ulteriore tempo da dedicare all’Associazione oltre a quello che dà per il normale servizio. In realtà il fattore vincente è un giusto mix di entrambe le situazioni.

In virtù di quanto qui sopra descritto abbiamo ritenuto che la realizzazione di video specifici per argomento, ad alto contenuto motivazionale e tecnico, con approfondimenti mirati a problematiche specifiche e relativa gestione, sfruttando la capacità di penetrazione che un video ha sull’attenzione dell’individuo e come biglietto di presentazione sia all’interno che all’esterno dell’Associazione, fosse la maniera migliore per dare sprint e innovazione alla nostra offerta formativa.

Sfruttando appieno i canali di divulgazione mediatici (Sito istituzionale www.sos-sona.it, Youtube, riviste on-line del settore, siti on-line di periodici locali o provinciali, ecc, ecc) saremmo in grado di rendere disponibili questi contenuti di interesse pubblico sia ai cittadini (di qualsiasi età) sia ai tecnici del settore (soccorritori volontari, medici, infermieri).