S.O.S. Servizio Operativo Sanitario

Il Servizio Operativo Sanitario NON si scioglie…Anzi!

In questo periodo di transizione della nostra storia Associativa si è creata forse troppa attenzione attorno ad un fatto che ci coinvolge in prima persona : le dimissioni del Consiglio Direttivo. Una cosa inusuale nel nostro cammino lungo 31 anni, ma non per questo derubricabile a “problema serio” che “mette a rischio” l’esistenza stessa dell’Associazione. C’è un Direttivo che si dimette, ce n’è un altro che si insedierà nei tempi tecnici previsti dallo statuto e l’Associazione proseguirà il suo cammino di servizio alla comunità.

Una informazione uscita su un organo di stampa dichiara che “Il Servizio Operativo Sanitario si scioglie“. Niente di più NON vero!

A tutela dei volontari, del personale dipendente, dei collaboratori, delle convenzioni e contratti di servizio in essere con gli Enti Pubblici il Direttivo pro-tempore ha inviato, agli organi competenti,  la comunicazione seguente. Giusto fare la chierezza che serve in questo momento.

“Spett.le ULSS9 Scaligera
Alla c.a del Direttore Generale Dott. Pietro Girardi

Egr. Sindaco del Comune di Sona
Sig. Gianluigi Mazzi

E p.c. Assemblea dei Soci SOS

E p.c. Personale Dipendente e Collaboratori SOS

Oggetto: articolo su SOS Sona sul giornale l’Arena del 15.10.2021

Buongiorno,

con la presente Vi raggiungiamo con una doverosa precisazione in merito ad un articolo comparso sul giornale l’Arena in data 15 ottobre 2021. L’articolo si riferisce ad un cambio in atto nella composizione del Consiglio Direttivo di SOS SONA che avverrà nei tempi previsti dallo statuto dell’Associazione. Il titolo inopportuno dell’articolo cita: “Il Servizio Operativo Sanitario si scioglie”. Niente di più non vero! 

L’Associazione è alle prese con un cambio organizzativo che rientra appieno nelle dinamiche di qualsiasi organizzazione. Profit o non-profit che sia. L’importante è che questo cambio non comporti il venire meno del servizio riservato all’utenza e il rispetto delle convenzioni in atto con enti Pubblici o Privati. Ci riferiamo in particolare sia al servizio di Emergenza-Urgenza medica territoriale H 24 garantito dalla nostra postazione di Sona, per il quale stiamo ottemperando ad una convenzione di servizio con ULSS9, sia al servizio di Trasporti Sociali e di Protezione Civile con convenzioni di servizio con il Comune di Sona. L’Associazione è costituita e gestita da persone che hanno un alto senso di responsabilità verso l’organizzazione stessa, la sua operatività, la sua storia e i suoi valori. Per altro abbiamo una nostra Personalità Giuridica con iscrizione al registro della Regione Veneto. Ciò rappresenta una ulteriore garanzia e certezza per la tutela dei diritti di terzi.     

SOS SONA sta garantendo, senza soluzione di continuità, tutti i servizi ad essa ascritti. Ci sono dei tempi tecnici di rielezione di un nuovo direttivo che sono stabiliti dallo Statuto. L’organizzazione li sta rispettando e la soluzione arriverà. Le motivazioni che hanno portato alle dimissioni dell’attuale Direttivo sono e devono rimanere affari interni e gestite e condivise tra Direttivo appunto e Assemblea dei soci.  

Ci teniamo a ribadire che nulla sta accadendo dal punto di vista della continuità e qualità del servizio che eroghiamo alle Istituzioni che rappresentate. È una evidenza che crediamo vi sia nota, perché non abbiamo avuto contestazioni da parte vostra in tal senso.  

Sarà nostra cura comunicarVi la conclusione di questo passaggio istituzionale.

Ci è gradita l’occasione per porgere cordiali saluti.

Il Direttivo pro-tempore di SOS SONA”.