S.O.S. Servizio Operativo Sanitario

In bocca al lupo Presidente !

E’ con una certa emozione, condita con del sano e “cameratesco” orgoglio Associativo, che diamo questa notizia. Dal 3 Dicembre 2012 la “nostra” Chiara Tommasini è il nuovo Presidente del Centro Servizi per il Volontariato di Verona !  

Ogni tanto con Chiara, scherzando, ci piace ricordare una frase espressa da Alberto Cinquetti in occasione della consegna dell’attestato dell’Istituto Italiano della Donazione al S.O.S., uno dei riconoscimenti più importanti ottenuti dalla nostra Associazione :

“Chi l’avrebbe mai detto…. Una piccola Associazione nata sui colli di Sona.. Adesso guarda dove siamo…..!”

Capiamoci… Non ci arroghiamo il diritto di ritenerci gli attori principali di questo ulteriore importante traguardo raggiunto. Altrimenti saremmo alla stessa stregua di quella schiera di personaggi pubblici che non perdono occasione per pavoneggiarsi con i successi raggiunti da altri. In questa nomina di Chiara c’è solo ed esclusivamente farina del sacco di Chiara ! Il merito di S.O.S. è quello di aver creato il terreno fertile che ha permesso ad un talento di esprimersi, di aver dato la possibilità ad una persona di finalizzare una sua propensione umana e professionale, di aver stimolato questa persona a credere profondamente nei propri mezzi e nelle proprie qualità… Che nel caso di Chiara sono tante !

In questo senso sentiamo anche nostro questo riconoscimento che il Direttivo del CSV di Verona ha tributato a Chiara. Perché Chiara è una di noi, perché Chiara è l’espressione dei nostri valori e della nostra identità, perché Chiara è la storia ed il presente di S.O.S.

Un nuovo incarico rappresenta, per chi lo riceve, un riconoscimento. Non parliamo di incarichi burla o di forma come spesso accade nel malcostume tipicamente italiano. Parliamo di un incarico, la Presidenza del CSV di Verona, che è stato ricoperto, prima di Chiara, da autorevoli persone del mondo del volontariato veronese ed è espressione di una realtà (il CSV appunto) che è un fiore all’occhiello della provincia di Verona. Gli incarichi in questa realtà assumono un valore reale e , di conseguenza, i riconoscimenti alle persone che assumono tali incarichi sono quanto mai sentiti, ponderati e ben riposti.

 

In questo momento forse stiamo vivendo, in S.O.S.,  la prima fase dell’abbandono del nido : sentiamo che la figlia ha trovato la sua nuova strada ed è giusto che la percorra….

La figlia però non dimentica le sue radici e la casa in cui è cresciuta, per cui si tratterà solo di rimodulare il rapporto quotidiano con i propri genitori e i propri fratelli….. Ma la casa è la casa e gli affetti sono dentro noi e li portiamo sempre con noi.

Ora Chiara rappresenta, assieme al gruppo dirigente e allo staff del CSV di Verona,  un notevole numero di Associazioni e di Volontari. Il suo valore è un bene di tutti !

 

In bocca al lupo Presidente ! Buona strada e buona vita !

 

Con commozione ed affetto..

 

Il Tuo S.O.S.