S.O.S. Servizio Operativo Sanitario

Il S.O.S. diventa Centro di Formazione IRC

logo-ircAbbiamo il piacere di annunciare che il S.O.S. ha raggiunto un altro importante traguardo,  sulla scia della costante vitalità e voglia di mettersi in gioco su diversi obiettivi che da sempre ci contraddistingue. Obiettivi anche ambiziosi , ma sempre indirizzati al perseguimento di fini sociali e al miglioramento del servizio socio sanitario che eroghiamo.

 

E’ stato stipulato un accordo con il Centro Formazione IRC Verona che, da poco, è entrato a far parte” tout court “della nostra grande famiglia. Questa opportunità ci permetterà di approfondire e arricchire il servizio interno di formazione educazione e perfezionamento in discipline attinenti la rianimazione e il trauma. E, novità, con la possibilità di estendere anche all’esterno questa opportunità. Il Direttivo tutto ha colto aspetti molto interessanti e importanti in questa collaborazione.

 Sando Baldo

Per approfondire l’argomento abbiamo chiesto a Sandro Baldo, co-fondatore del Centro Formazione IRC Verona nonchè socio fondatore di S.O.S. , di raccontarci le peculiarità del Centro e le sue prerogative.

 

 

Sandro…. La tua strada e quella del S.O.S camminano parallele. Ormai da 20 anni. Ora questa opportunità del Centro IRC. Raccontaci un po’..

 

Il Centro Formazione IRC Verona fa parte della rete formativa nazionale capillare di IRC (Italian Resuscitation Council – Società scientifica di rianimazione) che a sua volta fa parte di ERC (European Resuscitation Council). Il CdF IRC Verona nasce nel 2000 come primo centro IRC a Verona e uno dei primi tre centri del Veneto, quando ancora pochi credevano e conoscevano le reali potenzialità di IRC e soprattutto nella valenza di avere linee guida omogenee e scientificamente riconosciute.

 

Una collaborazione quindi che si instaura, con opportunità importanti da cogliere. E’ questo il momento giusto secondo te ?

 

La fusione e collaborazione non poteva trovare migliore momento storico. In questo periodo sono state promulgate delle nuove linee guida internazionali in materia di rianimazione emanate nel 2010, ma di fatto entrate in vigore dopo il consensus scientifico, che ha visto come palcosecnico il congresso nazionale IRC a Bologna nel 2011.

 

Cosa è in grado di fare il CdF e sopratutto quali servizi a valore aggiunto può erogare ?

 

Attualmente il centro è in grado di organizzare e tenere corsi di:

Ø       BLSD laici

Ø       BLSD sanitari

Ø       BLSD retraining

Ø       PTC base (PreHospital Trauma Care)

Ø       PBLSD (rianimazione/defibrillazione pediatrica)

Ø       ILS (Immediate Life Support)

 

Quindi il CdF e con esso il S.O.S. a chi è in grado di rivolgersi con questa offerta ?

 

L’attività futura svolta sarà rivolta in prima battuta alla formazione interna al S.O.S. Questo comporterà una certa indipendenza dell’Associazione nel garantirsi formazione di qualità specifica in tempi certi . E soprattutto a costi certi e sostenibili. Fattore estremamente importante di questi tempi. Il S.O.S., al proprio interno, sarà in grado di garantire una preparazione e un aggiornamento costante e omogeneo per lo più per la parte di defibrillazione precoce (BLSD) .

Verso l’esterno l’Associazione, allo stesso modo, potrà offrire il proprio servizio formativo a personale laico o sanitario, che vuole mantenersi costantemente aggiornato e preparato ad affrontare emergenze/urgenze nel rispetto di linee guida internazionali e riconosciute. Nonchè a strutture Pubbliche o Private (Ospedali, Case di Cura, Case di Riposo, ecc) che hanno l’esigenza di formare i propri collaboratori.

 

 

Sandro.. Aldilà degli aspetti affettivi e di conoscenza dell’ambiente (ovviamente importanti), perchè questo matrimonio professionale con il S.O.S. ?

 

Perche in S.O.S. c’è una tensione costante per garantire la qualità nell’operare. Anche se questo tipo di attività formativa è l’ultima arrivata in casa S.O.S.,  crediamo fortemente che possa trovare largo consenso e autorevolezza, perche inserita nel contesto di una autorevole associazione riconosciuta nell’ambito dell’emergenza territoriale. E’ una considerazione che ben si sposa con la filosofia dei professionisti che costituiscono il CdF IRC Verona, persone che vivono e hanno vissuto nel tessuto dell’emergenza veronese e che hanno una più che decennale esperienza nel campo della formazione. In S.O.S. ci sentiamo di poter condividere momenti di crescita culturale rivolti alle persone che si mettono in gioco e hanno voglia di dare prima che di ricevere e che non vogliono trovarsi impreparati in caso di bisogno. La filosofia condivisa è : massima professionalità nel minor tempo possibile, il fare e il fare bene genera sopravvivenza in condizioni critiche.

 

Grazie Sandro ! E sempre un piacere parlare e trattare argomenti che implicano aspetti importanti quali miglioramento continuo, professionalità, qualità del servizio e soprattutto… quando il condimento di base è la passione per il S.O.S. che accumuna tutti noi !

 

Assolutamente sì….Grazie anche a voi per aver creduto in questo progetto. Sono sicuro che ci darà molte soddisfazioni.

 

 

Per le persone/enti/aziende interessate ad approfondire questi argomenti, la segreteria organizzativa del S.O.S.  è disponibile dal Lunedì al Venerdì dalle 09.00 alle 15.00 ai seguenti riferimenti :

 

Tel. 045 6081330

Fax. 045 6081000

E-Mail : centroformazioneirc.verona@sos-sona.it

 

Non esitate a contattarci !

 

Un caro saluto

 

Gli istruttori del Centro di Formazione IRC Verona

Il Direttivo SOS e la commissione formazione