Sos Sona

4 Febbraio 2016

Le bottiglie del 25esimo : l’alchimia Profit-Non Profit funziona!

Ufficio Stampa

Immagini Bottiglie 25esimo

Nel corso del 2015, l’anno del nostro 25esimo,  ci siamo avventurati in un una iniziativa di raccolta fondi singolare, che ci ha portato grandissime soddisfazioni. In collaborazione con l’Azienda Agricola Venciu di S. Giorgio in Salici(Vr) della famiglia Venturelli, abbiamo proposto ai nostri sostenitori l’acquisto di bottiglie di vino. Il guadagno ottenuto, dato dalla differenza tra il costo della materia prima fornita da Venciu e il prezzo offerto dai sostenitori, è servito a finanziare il SOS e le sue innumerevoli iniziative a sostegno della qualità del servizio che svolgiamo.

Abbiamo intervistato l’azienda Venciu, nella persona di Federico Venturelli socio soccorritore prima e sostenitore poi del SOS e co-titolare dell’Azienda Agricola. Uno spaccato tutto da leggere…..

 

 

Fede, allora…Esattamente un anno fa, su idea del nostro segretario Giordano Cordioli, abbiamo tenuto un direttivo presso la tua sala per gli ospiti in Azienda. Il gruppo direttivo stava elucubrando sulle varie iniziative per festeggiare il 25esimo anno di vita del SOS. In quella occasione, tra un buon bicchier di vino e una fetta di salame, il nostro Cristiano Speri se n’è uscito con una affermazione :”Perché non facciamo la bottiglia del 25esimo ?”  
Si, sembra ieri….. Ho un ricordo nitido e bello di quella serata. Era stato gettato un seme e, come per tutte le semine e come la terra insegna, non era così scontato che sarebbe nata una pianta. E che pianta !

 

Quella sera eri presente tu in doppia veste : amico del SOS e rappresentante di Venciu. L’idea poi andava portata in famiglia. Cosa vi ha spinto ad accettare ?

Quando in famiglia abbiamo discusso se aderire o meno all’iniziativa abbiamo fin da subito intuito che era un’opportunità per dare un taglio sociale alla nostra azienda a conduzione familiare. Sicuramente era l’opportunità per poter collaborare ad un progetto che avrebbe interessato un’associazione che opera sul nostro territorio e quindi dovevamo aderire; ci siamo detti, infatti: se l’obiettivo è contribuire alla causa di una Organizzazione Non-Profit solida, concreta e con grandi requisiti come il SOS, non possiamo tirarci indietro.

 

Attenzione al sociale quindi.. Cosa vi è piaciuto di più della proposta ?

Sicuramente uno dei motivi di tanto entusiasmo è stato la freschezza della nostra azienda, avviata da poco tempo e quindi aperta ad ogni novità. L’originalità e la forza di questa iniziativa sono state fin da subito chiare: il SOS non aveva bussato alla nostra porta in cerca di un sostegno economico a fondo perduto, ma proponeva una vera e propria collaborazione alla pari.

 

Secondo te perché questo approccio è vincente ?

Questo concetto non è da sottovalutare, anzi: l’imprenditore si sente maggiormente coinvolto nell’iniziativa e il mero aspetto economico non è al centro del progetto. Infatti la bottiglia poteva essere, durante l’anno del 25 anniversario, uno strumento attivo per il SOS  per parlare delle sue iniziative, per allargare la base dei soci, per favorire l’inserimento di nuovi soccorritori, nuovi sostenitori del 5×1000 ecc ecc. Insomma il vino, che è simbolo per eccellenza di un determinato territorio, poteva essere l’occasione per parlare di una Associazione Non-Profit che su di esso lavora meritoriamente.

 

Fatte salve le verifiche di rito e poi ….
Dal momento che abbiamo visto che si poteva concretizzare il progetto anche da un punto di vista burocratico, abbiamo fatto in modo che ognuno di  noi, a vario titolo, si prodigasse affinchè ci fosse la massima disponibilità e non ci fossero intoppi nel percorso. Non volevamo crearci illusioni sulla riuscita del progetto: le speranze erano tantissime, ma si sa che alle volte la realtà è diversa dai sogni. Tuttavia personalmente abbiamo riposto molta  fiducia sul fatto che il SOS fosse una realtà forte della sua concretezza di Associazione del territorio…e non una realtà “mordi e fuggi”…passami il termine.. se ne vedono di tutti i colori.In questi 25 anni di vita SOS ha curato relazioni umane durature, accresciuta la sua visibilità ed immagine positiva, ha seminato concretezza e calore umano. Insomma, quando si muove, SOS non rimane da solo, non resta nell’anonimato.

 

Via all’avventura quindi !

Gia dalle prime battute le cose hanno funzionato molto bene: l’ottimo video per la comunicazione realizzato da Riccardo Cordioli (più di 500 visualizzazioni su YouTube!) , l’idea dei pendagli molto ben riuscita e riusciti (caspita il logo Venciu vicino a quello del SOS : che emozione….!!). Infine l’ordine, l’organizzazione della comunicazione , la trasparenza e schiettezza nei rapporti commerciali. Tutto alla luce del sole, tutto rendicontato, tutto in ordine fiscalmente parlando. ALCHIMIA VINCENTE ! E tutto questo si è concretizzato grazie al costante lavoro dei soci SOS a tal punto che le bottiglie Venciu, dedicate al 25esimo, sono state… Udite udite…..CIRCA 1500 !!

 

Dal punto di vista commerciale quali i ritorni per Venciu ?
Sicuramente per l’Azienda Agricola Venciu il ritorno di immagine è stato forte.. Infatti, a seguito di questa stupenda iniziativa,  abbiamo allacciato rapporti professionali con alcune attività che ci hanno conosciuto proprio tramite questa iniziativa. Ora, a gennaio 2016 a distanza di quasi un anno da quella serata creativa   siamo più che orgogliosi di aver aderito a questo progetto, di averci messo la faccia e  soprattutto ….. di aver sostenuto concretamente una causa giusta e una grande storia di vita viva .. Quella del SOS di Sona !

 

———————————————————————————————————————————–

Per SOS ,questa iniziativa, è stata molto di più di una campagna di raccolta fondi. E’ stato un misurare concretamente il nostro valore così come viene percepito dal territorio. Non che ci manchino attestati di stima o di riconoscenza,  per carità ! Ma trovare la collaborazione positiva con una Azienda, senza andare a chiedere oboli o sostegni a fondo perduto “…solo perché ci chiamiamo SOS…” , nel generare positività e ritorno economico per entrambi gli attori, nel stabilire un rapporto di fiducia e stima reciproca basato su correttezza e trasparenza, nel generare una perfetta Alchimia tra Profit e No-Profit, crediamo sia stato generato VALORE ! E, soprattutto , coltivati VALORI UMANI !

Alla famiglia Venturelli , ad Angelo Loretta e Federico, siamo grati principalmente per una cosa : alla loro lungimiranza e apertura mentale nell’ accettare questa scommessa.Che assieme abbiamo vinto ! Oltre che alla loro personale sensibilità verso il territorio in cui vivono.

Quanto ricavato dalla vendita contribuirà in maniera significativa alla tante esigenze che , una Associazione articolata e con complessi livelli di servizio da rispettare qual’è SOS, si trova ad  affrontare nel quotidiano. Con Federico si diceva : “Forse abbiamo tracciato concretamente una via per il territorio… Una via di scambio tra Profit e No-Profit dove entrambi, assieme, si cresce.”.

Avanti tutta quindi con altre idee e con altre Aziende che, come Venciu, sanno intravvedere altri modi di pensare e di vedere le cose… E , soprattutto, hanno a cuore la realtà del territorio in cui operano !

 

 

Nessun commento

No comments yet.

RSS feed for comments on this post.

Leave a comment

progetto in rilievo

5x1000 2019

Anche quest'anno aderiamo al 5x1000 delle Associazioni di Sona. Un bellissimo PROGETTO DI RETE che vede coinvolte 11 Associazioni del nostro territorio.Donaci la tua FIDUCIA ponendo il Codice Fiscale del S.O.S. 93087790239 nell'apposito spazio sulla tua dichiarazione dei redditi. Per visionare il depliant informativo Clicca Qui

in evidenza

Sostieni il S.O.S. con una donazione Paypal. Esente da commissioni sia per chi dona sia per chi riceve. Fai click sul pulsante qui sotto per effettuare la tua donazione.Comunicaci i tuoi dati e provvederemo ad emettere una Ricevuta di Erogazione Liberale fiscalmente detraibile dalla tua dichiarazione dei redditi.



Banner1 Banner1 Banner1 Banner1